Diamonds are a girl’s best friend

Se Marilyn Monroe nel film “Gli uomini preferiscono le bionde” cantava “Diamonds are a girl’s best friend”, il Principe William regalava a Kate un preziosissimo gioiello di famiglia: anello con zaffiro contornato da 14 diamanti, realizzato con oro dello stesso lingotto utilizzato precedentemente per l’anello della Regina Elisabetta II, poi della principessa Margareth ed infine della principessa Anna!

Solitario con diamante o zaffiro, ogni futura sposa che si rispetti sogna, prima del grande passo, l’anello di fidanzamento simbolo della promessa di matrimonio. Molti uomini sono in difficoltà per la scelta, ecco che allora gli veniamo in soccorso con alcuni suggerimenti: perché non regalare la pietra del mese di nascita della futura sposa?!

Gennaio: Granato, pietra della devozione alla famiglia e verso le amicizie;

Febbraio: Ametista, placa l’orgoglio e lo traduce, in riflessione ed introspezione;

Marzo: Acquamarina, simbolo di serenità, tranquillità e creatività;

Aprile: Diamante, scioglie gli incantesimi e rivela la verità;

Maggio: Smeraldo, in antichità veniva donato alla sposa poiché in caso di tradimento del consorte, la pietra si sarebbe frantumata in mille pezzettini, rivelando, la verità;

Giugno: Perla, simbolo di purezza e d’amore, anche se molti ritengono porti sfortuna…;

Luglio: Rubino, dona forza, energia e vitalità;

Agosto: Peridoto, porta prosperità;

Settembre: Zaffiro, è associato a pace e felicità;

Ottobre: Opale, pietra associata alle emozioni, sembra aiuti a sognare…;

Novembre: Topazio, aiuta ad aumentare la fiducia ed è raccomandato nei cambi di umore (molto indicato quindi per l’universo femminile :));

Dicembre: Turchese o Agata Azzurra, il primo è la pietra dell’amicizia mentre la seconda è una pietra protettiva.

[slideshow]

Uomini, quale pietra avete scelta per la vostra proposta di matrimonio?!

0
About the author
Roberta Torresan Wedding Planner & Designer. Realizzo matrimoni nelle più belle locations di Roma e nei luoghi più incantevoli d'Italia. Le coppie che mi affidano la realizzazione del loro matrimonio provengono da tutto il mondo, e sono estremamente esigenti. Di recente ho lanciato una linea di Wedding Stationery, molto di tendenza all'estero e sempre più ricercata anche in Italia. Negli ultimi anni ho organizzato diversi corsi di formazione professionale, per aspiranti wedding planners, ma anche di perfezionamento per chi invece è già inserito nel settore wedding e cerca la propria strada verso il successo. E mi sto dedicando con ancora più impegno alla formazione professionale con un gruppo Facebook che ha ormai raccolto più di 2700 wedding planners in tutta Italia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.