Vi sposate in seconde nozze? Questo matrimonio sarà ancora più bello del primo!

seconde nozze
Vi sposate in seconde nozze? Congratulazioni! Questa volta arriverete molto più preparati e saprete sicuramente cosa vorrete! E se ci sono dei bambini sarà un matrimonio decisamente più divertente. Di certo pianificare un secondo (o terzo) matrimonio può essere ancora più bello della prima volta: ecco cosa gli sposi hanno bisogno di sapere per le loro seconde nozze.
1 . L’annuncio
Le prime persone alle quali si dovrebbe annunciare l’imminente matrimonio sono i figli avuti da precedenti matrimoni. Questo è molto importante: anche se i tuoi bambini adorano il tuo fidanzato, possono sentirsi esclusi se non vengono informati per primi. I vostri bambini stanno per avere un nuovo genitore acquisito: nessuno dovrebbe saperlo prima di loro.
2 . Abbigliamento
Sposa: sii te stessa. Lascia che la tua personalità emerga. Probabilmente indossavi un abito tradizionale, quando ti sei sposata la prima volta; questa volta indossa quello che vuoi! Questo significa anche che se hai sempre voluto indossare il grande vestito bianco, ma per qualche motivo non lo hai fatto, puoi farlo ora! Si consiglia di evitare il velo, tradizione delle prime nozze; sostituiscilo con dei fiori freschi nei capelli. Sposo: vale lo stesso discorso. Indossa quello che ti fa sentire meglio, senza sentirti obbligato da convenzioni o tradizioni.
3 . Bambini
Coinvolgete i vostri bambini nella cerimonia. Investiteli dell’onore di fare le damigelle, o di portare gli anelli, o date loro altri compiti importanti nella cerimonia o nel ricevimento. Detto questo, non date per scontato che vogliano essere coinvolti. Chiedeteglielo. Se un bambino esprime riluttanza, non insistete. Rassicurate i vostri figli che la loro presenza sarà apprezzata indipendentemente dai loro ruoli. Fateli comunque sentire importanti e fateli sedere al vostro tavolo durante il ricevimento.
4 . Casual o formale?
Deve essere il matrimonio dei vostri sogni. Non abbastanza formale la prima volta? Questa volta andate sul classico. Troppo soffocante la prima volta? Fate un bel barbecue in giardino come fosse una divertente festa tra amici. Create una serata che unisca creativamente la tradizione con il vostro stile personale. C’è solo una regola: buon divertimento!
5 . Lista di nozze
Molte spose che già vivono con i loro fidanzati decidono di evitare la lista di nozze. In questo caso optate per la soluzione di chiedere una donazione ad un ente di beneficenza al posto dei regali di nozze, oppure scegliete l’opzione viaggio di nozze. Se avevi dimenticato le cose che davvero volevi e non le hai mai più comperate, rimediate all’errore ora. Si consiglia di evitare argento, porcellana e cristallo, in quanto questi elementi sono spesso associati ai primi matrimoni.
6 . Inviti
Se avete dei bambini, una idea molto bella è quella di includerli nell’invito. Per esempio :
Silvia Rossi
con i figli Giulia e Matteo
e
Carlo Bianchi
con il figlio Lorenzo
richiedono il piacere della vostra presenza in occasione dell’unione delle loro famiglie.
Oppure:
Giulia, Matteo e Carlo annunciano il matrimonio 
di mamma Silvia e papà  Carlo
7 . Questioni di soldi
Generalmente, voi due dovreste condividere le spese. Discutetene insieme e cercate di soddisfare le rispettive esigenze e desideri. Preparate un budget e rispettatelo con cura (l’aiuto di una wedding planner può essere molto prezioso soprattutto in questo caso). Se i parenti vogliono contribuire, sentitevi liberi di accettare – e assicuratevi di inviare una nota di ringraziamento e un dono personale.
8 . Fiori , Fotografia, Musica e altro ancora
Nulla vi vieta un matrimonio con il più bell’allestimento floreale, il miglior fotografo, e un DJ favoloso o una live band strepitosa. Tutto dipende dal vostro budget e dallo stile del vostro matrimonio.
9 . Viaggio di nozze
Comprendere i vostri figli nell’organizzazione delle vostre seconde nozze può essere un’esperienza gratificante, ma fate in modo che il viaggio di nozze rimanga una vera esperienza di coppia. Se avete bambini molto piccoli, approfittate di qualche giorno da soli, poi portate i bambini con voi per proseguire la vacanza. Se i vostri figli sono abbastanza grandi per stare a casa da soli, godetevi finalmente un’isola tropicale o il viaggio avventuroso che sognavate da tempo !
In ogni caso ricordate questo: siete già stati sposati, ma non tra di voi. Anche se sono le vostre seconde nozze, trattate il vostro grande giorno come un unica ed irripetibile occasione speciale. E ‘ la prima volta per voi due insieme. Rendiamo veramente magico quel giorno!
secondo matrimonio

Una testimonial d’eccezione: Audrey Hepburn nel giorno delle sue seconde nozze.

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

Richiedi_un_incontr_1_converted

 

 

 

 

0

Comments (2)

  • L’ha ribloggato su Wedding Planner Roma.

  • Brava, bell’articolo, interessante e condivisibile per i suoi contenuti oggettivi, non distaccati nè edulcorati da scontati luoghi comuni.
    Mi piace come hai scritto dei bambini, delle partecipazioni (meglio la seconda versione), dei viaggi e dell’abbigliamento.
    Direi che se fosse per me applicherei le stesse cose anche al primo matrimonio che qui da noi in Italia è ancora MOLTO tradizionale, troppo legato a forme di ricevimento davvero legate a Principi e Benestanti che spesso non rispecchiano la vera personalità della coppia come invece tu suggerisci in questo articolo.
    Lo dico da Operatore del settore, sono Fotografo, e vedo spesso coppie completamente scollate dal loro quotidiano, che vivono un giorno di facciata fatto di compromessi, sacrifici e maschere. Vedere uno sposo che indossa per la prima volta la cravatta nella sua vita mi fa credere che stia partecipando ad un rituale che non gli appartiene. Questo, naturalmente non avviene sempre, ma capita di assistere a scene del genere…
    Invece nel tuo articolo lasci ciascuno libero di essere sè stesso, di essere coerente con la propria personalità e fuori dagli schemi. Dovrebbe essere così anche la prima volta. Per tutti.

Leave a Reply