Organizzare un matrimonio: i miti da sfatare.

organizzare un matrimonio

Parlando di “come organizzare un matrimonio”, si sentono le opinioni più disparate, e bisognerebbe sempre verificare le fonti prima di affidarsi a qualcuno che pare saperla lunga… Certi pareri sono quasi diventati dei luoghi comuni, con il rischio di far commettere agli sposi degli errori irreparabili. Organizzare un matrimonio è un lavoro che richiede preparazione ed esperienza. Siate consapevoli che, essendo al vostro primo matrimonio, avete bisogno di un aiuto professionale, non improvvisato. Ecco allora i miti più famosi in tema di organizzazione di matrimoni. Sfatiamoli una volta per tutte.

Mito da sfatare: “Noi non abbiamo un budget; vogliamo solo spendere il meno possibile.”

Non avere pianificato un budget è una ricetta per il disastro. Anche se si desidera semplicemente spendere il meno possibile, avete comunque bisogno di conoscere ogni importo che andrete a spendere. Avere un budget aiuta anche a stabilire quali siano le vostre aspettative per il matrimonio e per la scelta dei fornitori. Inoltre, quello che per voi è poco, potrebbe non esserlo per qualcun altro, e viceversa.

Mito da sfatare: “Non posso permettermi una wedding planner perchè costa troppo.”

Quante volte lo avete sentito dire… Ma poi in realtà se andate a verificare vi renderete conto che le wedding planner non sono così costose come si pensa! Certo, tutto dipende dalle vostra disponibilità e dalle vostre aspettative, ma sicuramente troverete una brava professionista che saprà offrirvi il servizio che è perfetto per voi! In più, pensate allo stress e al tempo che non dovrete sprecare – per non parlare del denaro che vi farà risparmiare! Amici, ne vale assolutamente la pena!

Mito da sfatare: “Non ho bisogno di una wedding planner, il responsabile della location mi ha detto che si occuperà di tutto”

Sicuramente troverete un responsabile della location che saprà darvi una mano, ma se qualcosa andrà male proprio con la location? Sarà ancora al vostro fianco? Una wedding planner viene assunta anche per questo motivo: la assumete voi ed è il vostro alter ego. E ricordate che quella della wedding planner è una professione vera e propria, come lo è quella di chi gestisce una location. Ma sono due lavori diversi! Quindi: a ciascuno il suo.

Mito da sfatare : “L’organizzazione del mio matrimonio? Se ne occuperà una mia amica.”

Ecco: se per ogni professione ci fosse una amica che si improvvisa nel fare lo stesso lavoro con la stessa qualità, non ci sarebbe più bisogno di professionisti! E molto probabilmente non ci sarebbero matrimoni incredibili come quello che sognate da tempo. A meno che la vostra amica non sia una wedding planner affermata… La vostra casa la fareste arredare da un architetto o da una amica che ha buon gusto?

Mito da sfatare : “Non pioverà il giorno del mio matrimonio … Me lo sento.”

A volte nemmeno i meteorologi riescono a prevedere il tempo! Quindi è assolutamente necessario disporre di un piano B in caso di pioggia! Parlatene con la vostra wedding planner, scegliete una location che vi dia delle garanzie in tal senso e organizzatevi con catering, fotografo e floral designer. Prevedete tutto, poi se non dovesse piovere, tanto meglio!

Mito da sfatare: “Faccio tutto con il fai-da-te perchè mi conviene.”

Si sta finalmente iniziando a capire che il fai-da-te non sempre si rivela essere l’opzione più economica. Spesso le cose fatte in casa finiscono per costare tanto quanto quelle acquistate, per non parlare della quantità di tempo che richiedono! Se non altro, il fai-da-te dovrebbe essere una decisione attentamente calcolata e pianificata, e non dovrebbe essere fatta semplicemente perché è l’ opzione più economica. Verificate i risultati attesi e affidatevi a chi ci sa fare.

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

richiediunincontro

 

 

[divider]

0

1 Comment

Leave a Reply