abiti sposa haute couture
abiti sposa haute couture

Gli abiti da sposa di Haute Couture più belli secondo la Redazione di Zankyou

Gli abiti da sposa di Haute Couture più belli secondo la Redazione di Zankyou

Oggi lasciamo la parola alla redazione di Zankyou, il portale leader in tutta Europa nel settore wedding, che ha selezionato in esclusiva per voi i modelli da sposa più belli visti sfilare nelle ultime passerelle internazionali.

Chi resiste all’alta moda? Diciamocelo, ogni donna ne rimane affascinata e ogni stagione le passerelle ci ammaliano, scandalizzano o affascinano con le loro proposte: di certo non ci lasciano indifferenti. Non ne è da meno l’alta moda nuziale,  che da qualche anno a questa parte specialmente sta rivoluzionando uno dei settori più tradizionali della ‘fashion-sfera’.

Nel costante tentativo di coniugare tradizione ed innovazione, i big dell’Haute Couture internazionale propongono modelli volti a rompere l’estetica tessile tradizionale nel rispetto della magia aurea dell’abito.  Ogni stilista fa sfilare nelle sue proposte la sua personalità, dal tocco conservatore di  Elie Saab, ai guizzi di fantasia di Giambattista Valli, passando per l’opulenza di Archetipo e Alexis Mabille fino al mood sporty di Chanel.

Cosa ci aspetta per questo 2014? Dopo un 2013 all’insegna dello spirito minimal, gli altari si tingono di nuovo di romanticismo grazie a modelli ultrafemminili, con una netta prevalenza di modelli illusione, applicazioni floreali, pizzi chantilly e forme leggiadre ed impalpabili.

foto1
Un modello di Zuhair Murad
foto2
Un modello di Alexis Mabille
foto3
Un modello di Zuhair Murad
foto4
Un modello di Elie Saab
foto5
Un modello di Elie Saab

La sperimentazione si spinge oltre la forma, per coinvolgere il colore, con pochissimi modelli bianchi, a cui vengono preferiti nuance pastello, in primis rosa antico e glicine – neoeletto colore dell’anno secondo Pantone 2014.

Giambattista Valli e Ralph & Russo puntano sui contrasti, proponendo modelli bicolor dove i volumi vengono disegnati da accostamenti cromatici eccentrici, eppure di gran classe. Rosso per lo stilista italiano da un lato, e l’evergreen bianco e nero per Ralph & Russo che gioca con astuzia con dettagli tridimensionali.

foto7
Foto Giambattista Valli
foto8
Foto Ralph & Russo
foto9
Foto Ralph & Russo

Il 2014 pare essere l’anno in cui il volume sale sul podio:  Ulyana Sergeenko, Alexis Mabille, Dior rivisitano l’abito sovrapponendo le forme mediante inserzioni ed asimmetrie, peplum e giochi di luce, lacci e materiali alternativi.

foto10
Foto Alexis Mabille
foto11
Foto Dior
foto12
Foto Dior
foto13
Foto Ralph & Russo
foto14
Foto Ralph & Russo
foto15
Foto Ulyana Sergeenko

Motivi musicali per Valentino ed il color ivory per Versace collocano sul podio il Made in Italy per la stagione nuziale 2014.

foto16
Foto Valentino
foto17
Foto Valentino
foto18
Foto Versace

Mentre un Chanel in controtendenza con sé stesso rompe gli schemi proponendo una sposa sporty e casual, lontana anni luce dall’appeal sofisticato a cui ci ha abituati.

foto19
Foto Chanel

La sposa vista sfilare nelle ultime passerelle è una principessa contemporanea sexy e decisa, che conosce e fa propria la tradizione, personalizzandone i tratti in base ai propri gusti ed allo stile della cerimonia dei suoi sogni.

Si tratta di proposte stupefacenti, per molte, ma decisamente non per tutte, soprattutto a livello di budget, che possono essere perfetta fonte di ispirazione per trovare l’abito dei vostri sogni nei migliori atelier da sposa della vostra città.

Ecco qui un comodo elenco completo dei migliori fornitori.

Guest blogger: Simona Spinola, Responsabile Wed di Zankyou Italia

0
About the author
Roberta Torresan Wedding Planner & Designer. Realizzo matrimoni nelle più belle locations di Roma e nei luoghi più incantevoli d'Italia. Le coppie che mi affidano la realizzazione del loro matrimonio provengono da tutto il mondo, e sono estremamente esigenti. Di recente ho lanciato una linea di Wedding Stationery, molto di tendenza all'estero e sempre più ricercata anche in Italia. Negli ultimi anni ho organizzato diversi corsi di formazione professionale, per aspiranti wedding planners, ma anche di perfezionamento per chi invece è già inserito nel settore wedding e cerca la propria strada verso il successo. E mi sto dedicando con ancora più impegno alla formazione professionale con un gruppo Facebook che ha ormai raccolto più di 2700 wedding planners in tutta Italia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.