La Casa degli Sposi: come arredo il mio spazio esterno?

balcone arredo esterno

La Casa degli Sposi: come arredo il mio spazio esterno?

Con l’inizio della bella stagione è arrivato il momento di dedicarci ai nostri spazi esterni: balconi, terrazzi e giardini. Già da qualche anno gli arredi per gli interni si possono utilizzare anche per gli esterni, soluzione molto comoda e pratica per chi non ha molta superficie. Con un sapiente gioco di materiali, di forme e di colori si riescono a creare degli angoli davvero confortevoli e particolari. Vediamo come:

Balcone collage_01

In pochi mq basta qualche pianta ornamentale o le erbe aromatiche, un tavolo e due sedie pieghevoli ed ecco allestito il vostro balcone. Usate preferibilmente oggetti da appendere a parete come piante o anche le stesse sedie quando sono chiuse. La scelta del materiale ricade o sul legno o sul ferro colorato. Già se avete un balcone un po più grande potete ricavare un angolo conversazione con delle splendide sedute in legno di recupero. Fondamentali sono i cuscini che danno una nota di colore e allo stesso tempo sono pratici e comodi per un maggiore relax.

Terrazzo collage_02

Il terrazzo, invece data la maggiore estensione è un luogo dove poter avere diverse funzioni: la zona conversazione con divani e poltrone, la zona food per consumare piacevoli pasti, la zona relax con comodi lettini posizionati o sotto ombrose pergole o in pieno sole a seconda delle situazioni. I materiali sono numerosi dal legno teak alla ceramica, dalla pietra all’alluminio, dal polietilene intrecciato ai materiali naturali come il rattan. Gli accessori che normalmente si usano oltre ai cuscini, sono le lanterne al cui interno vengono inserite le candele, le tende per ombreggiare o separare le varie zone ed i vasi che contengono le piante. Da prediligere quelli in terracotta o in ceramica e per un’atmosfera lounge consiglio i vasi luminosi che creano un effetto molto suggestivo di notte.

Giardino collage_03

Quando invece la dimensione è quella di un giardino, allora entrano in campo numerose componenti per cui lo spazio va pensato e progettato sin dall’inizio con un professionista, non ci si può improvvisare. Oltre alla scelta della vegetazione, sono molto importanti anche i percorsi, l’illuminazione, l’irrigazione, tutti fattori da tener presente e da non trascurare. Spesse volte viene anche inserita una piscina, (che necessita di autorizzazioni), una cucina all’aperto o un barbecue.

Vi è venuta voglia di allestire il vostro spazio all’aperto? Penso proprio di si, vi saluto lasciandovi quest’immagine in cui anche una finestra viene decorata con un tocco di originalità, questa realizzazione di Officine EDA l’ho vista l’anno scorso al festival del verde.

officine eda

arch. Raffaella Sasso | kitchen tips

 

Photo credits | board outdoor pinterest

0

No Comments

Leave a Reply