Intimo da sposa, come scegliere la lingerie perfetta per il giorno delle nozze
Intimo da sposa, come scegliere la lingerie perfetta per il giorno delle nozze

Intimo da sposa, come scegliere la lingerie perfetta per il giorno delle nozze

Intimo da sposa, come scegliere la lingerie perfetta per il giorno delle nozze

L’abito c’è, le scarpe e il velo pure. Cosa manca? Ovviamente l’intimo da sposa. Sceglierlo non è semplice, soprattutto perché si ha veramente l’imbarazzo della scelta: dal colore fino al tessuto. Come orientarsi? Date un’occhiata al nostro articolo e scegliete l’intimo giusto per voi 😉

Nel giorno più importante della vostra vita, niente potrà essere lasciato al caso. Così come la ricerca dell’abito da sposa, anche l’intimo merita la stessa attenzione. L’errore più comune, infatti, è quello di sottovalutare la lingerie da sposa come un dettaglio: nulla di più sbagliato!

L’intimo da sposa si rivela spesso un vero e proprio alleato del bridal total look, soprattutto se il nostro è un abito scollato o abbastanza aderente. Dunque, nella ricerca della lingerie da sposa giusta, sì a funzionalità e praticità ma anche sensualità e femminilità.

Intimo da sposa, regola n.1: sempre in linea con l’abito

L’intimo da sposa giusto si fonderà con il vostro abito: ecco perché è fondamentale che voi scegliate prima l’abito da sposa e poi, in un secondo momento, la lingerie. Il consiglio è di evitare sovrapposizioni poco eleganti e chic, spalline in evidenza e colori a contrasto.

Nella scelta dei tessuti, il raso di seta e il pizzo chantilly sono e saranno sempre un evergreen: sono adatti a qualsiasi tipo di abito, sono sensuali e belli da vedere.

Al contrario, scegli una lingerie basic e senza cuciture se il tuo abito è di pizzo, con effetto-tattoo, quindi molto aderente. Stessa cosa per ciò che riguarda la scelta dello slip: con abiti a sirena o tailleur pantaloni da sposa, cercate modelli che non segnino i fianchi ma che, anzi, abbiamo magari anche un’azione contenitiva.

Se il vostro abito, infine, ha una bella scollatura a cuore e un corpetto stretto, optate per un reggiseno a balconcino o un body fasciante che possa mettere in risalto le vostre curve.
NB: non scegliete tipologie di intimo che non siete abituate ad indossare: potreste avere fastidi per tutto il giorno e innervosirvi per nulla! 😉

L’intimo da sposa: quali colori scegliere?

Indubbiamente, se il vostro abito è bianco, orientatevi verso una lingerie da sposa dello stesso colore. Simbolo di purezza, sarà la scelta migliore per voi.

Tradizione vuole che la sposa abbia qualcosa di blu per il giorno del suo matrimonio. Come non scegliere, allora, una giarrettiera di questo colore? Molte spose amano i dettagli colorati, dunque osate pure. Ma ricordate la regola n.1: sempre in linea con l’abito!

Se il vostro abito è leggerissimo, dalla linea scivolata, morbida e per nulla aderente, l’ideale potrebbe essere il colore nude per il vostro intimo da sposa.

…finita la festa

Una volta salutati parenti, amici, cugini e famiglia, via alla lingeria della prima notte di nozze. Reggicalze, giarrettiere, corpetti, baby doll, body, sottovesti… La sensualità è donna, sempre! Dunque, divertitevi a scegliere la vostra lingerie sensuale ma femminile, da abbinare per tessuti e colori a una elegante vestaglia o sottoveste in raso di seta o seta pura. Il colore (dobbiamo dirlo?) è il bianco, ma molte bride-to-be preferiscono colori più sensuali come il nero. Perfetti anche il rosa cipria, l’azzurro, il blu.

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

Photo Credits: Pinterest

 

0
About the author
Roberta Torresan Wedding Planner & Designer. Realizzo matrimoni nelle più belle locations di Roma e nei luoghi più incantevoli d'Italia. Le coppie che mi affidano la realizzazione del loro matrimonio provengono da tutto il mondo, e sono estremamente esigenti. Di recente ho lanciato una linea di Wedding Stationery, molto di tendenza all'estero e sempre più ricercata anche in Italia. Negli ultimi anni ho organizzato diversi corsi di formazione professionale, per aspiranti wedding planners, ma anche di perfezionamento per chi invece è già inserito nel settore wedding e cerca la propria strada verso il successo. E mi sto dedicando con ancora più impegno alla formazione professionale con un gruppo Facebook che ha ormai raccolto più di 2700 wedding planners in tutta Italia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.