come apparecchiare la tavola
come apparecchiare la tavola

Come apparecchiare la tavola? Ecco la mise en place per tutte le occasioni

Cena informale con amici o a lume di candela con il proprio partner? Oppure, una sfiziosa cena estiva? Ecco come apparecchiare la tavola per tutte le occasioni! Per la rubrica “La casa degli Sposi”, ecco idee e ispirazioni per la vostra mise en place. 


 

Care spose, qualsiasi tipologia di cena o pranzo voi stiate organizzando in casa vostra, è importante rispettare alcune precise regole del bon ton (e del galateo da rispettare a tavola durante un matrimonio? Ne parliamo qui).

Ma non solo: oltre alle regole da rispettare, è importante che per ogni occasione (una cena tra amici, un pranzo formale o un incontro a due), anche la mise en place abbia uno stile tutto suo! Prima di passare in rassegna 4 idee di mise en place per la casa degli sposi, vorremmo ricordarvi che:

  • La tovaglia va sempre stirata perfettamente: inutile dirvi che dovrà essere anche linda e pulita;
  • Ogni apparecchiamento segue la geometria: equidistanza tra un posto e l’altro, sedie ben allineate, centrotavola posizionato correttamente;
  • Il tovagliolo va sempre posizionato a sinistra del piatto e dopo le posate, mai a destra: è permesso posizionarlo sul piatto, invece, quando lo spazio a disposizione è poco;
  • Bisogna utilizzare il numero corretto di posate: è importante ridurre il numero delle posate al necessario per i pasti. Coltello (a destra), 2 forchette (a sinistra), un cucchiaio (se è prevista una zuppa), un cucchiaino e una forchetta da dessert, insieme a un bicchiere per l’acqua e al flûte per il vino.

 

come apparecchiare la tavola
Photo Credits by Pinterest

Come apparecchiare la tavola per una cena romantica

Preparare una cenetta a lume di candela per il proprio partner è uno dei gesti d’amore più belli di sempre. Ogni piatto è preparato a mano, ci si impegna per far sì che sia tutto perfetto, si vuole sorprendere il proprio compagno\compagna con qualcosa di veramente speciale e unico, non solo al palato.

Ecco perché la mise en place per una cena romantica deve anche rispecchiare in qualche modo il vostro legame. Non è assolutamente necessario abbellire con cuori e petali di rose rosse ovunque, anzi. La semplicità paga sempre! Sarà importante, invece, ricreare – anche con un’apparecchiatura corretta – l’atmosfera che faccia sentire a vostro agio voi e la vostra dolce metà.

Se avete a disposizione degli spazi esterni, un giardino, un terrazzo o un balcone, sarà ancora tutto più semplice. Dunque, sì a luci soffuse, candele (meglio senza profumo) come centrotavola da sistemare in bicchieri trasparenti oppure galleggianti, fiori freschi (non troppo profumati), runner a due e un tavolo non troppo grande per sentirvi… più vicini! Inoltre, non dimenticate che sarete in due a mangiare: meglio non esagerare con le portate 😉

Sarà una serata indimenticabile!

 

 

Mise en place per una cena importante ed elegante

Una cena importante e formale in casa è sempre un evento abbastanza inusuale. Spesso, si organizzano banchetti di questo tipo per invitare in casa colleghi, il proprio capo o datore di lavoro o comunque conoscenze non esattamente intime. Dunque, in questo caso ogni dettaglio va curato minuziosamente. 

Oltre alle regole del bon ton a cui attenersi sempre, la mise en place per una cena formale deve sicuramente essere raffinata, elegante e di classe: no a tovaglioli di carta,  sì a quelli di stoffa (che consigliamo sempre, indipendentemente dal tipo di cena), insieme al mollettone sotto al tavolo, comodo per evitare che la tovaglia venga trascinata ad ogni movimento.

Il consiglio è di scegliere colori chiari come il bianco per i piatti in porcellana e la tovaglia, il cristallo per i bicchieri e posate in argento, acciaio o dorate. Perfetto il sottopiatto (anche in contrasto con il resto della tavola) che rimarrà sulla tavola per tutta la durata della cena (tranne che per il dessert), e il piattino per il pane.

N.B.: il pane non dovrà mai essere servito da voi a ogni commensale, non siamo al ristorante! Piuttosto, posizionatelo direttamente sulla tavola dentro a una ciotola: gli invitati si serviranno da soli 😉

Con questi elementi e questi colori, sarà una tavola molto minimal e chic, per cui potreste sbizzarrirvi scegliendo un centrotavola che dia un tocco di colore e che richiami – magari – i colori della vostra casa. Una bella idea sarebbe anche quella di utilizzare diversi piccoli centrotavola al posto di uno grande: daranno più ordine alla tavola, non saranno ingombranti e vi permetteranno anche di vedervi meglio meglio occhi.

 

come apparecchiare la tavola

come arredare la tavola

 

Cena informale tra amici: ecco la mise en place giusta

Una cena informale sarà sicuramente un evento piacevole e che non ci metterà alcuna ansia. Ma è chiaro: vogliamo fare assolutamente una bella figura con i nostri amici più cari! Dunque, da dove partire? Un’idea creativa sarebbe quella di scegliere un fil rouge, un leitmotiv della serata. 

Cena a tema sushi? Aperitivo ai sapori di mare? Serata spagnola o messicana? Qualsiasi sia il vostro, partite accostando 2 colori (magari quelli che poi userete per i piatti), 1 o più centrotavola e una mise en place semplice me completa. Perfetti i runner a due o anche uno centrale su cui posizionare vasi, fiori e candele; anche le tovagliette all’americana sono un’idea easy e semplice.

Immancabili i segnaposto da decorare con nomignoli simpatici. Non serviranno tanti elementi: l’importante è creare un’atmosfera intima, accogliente e che faccia sentire “a casa” i vostri amici!

 

Come arredare la tavola

come apparecchiare la tavola

Photo Credits by Pinterest.

 

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

0
About the author
Roberta Torresan Wedding Planner & Designer. Realizzo matrimoni nelle più belle locations di Roma e nei luoghi più incantevoli d'Italia. Le coppie che mi affidano la realizzazione del loro matrimonio provengono da tutto il mondo, e sono estremamente esigenti. Di recente ho lanciato una linea di Wedding Stationery, molto di tendenza all'estero e sempre più ricercata anche in Italia. Negli ultimi anni ho organizzato diversi corsi di formazione professionale, per aspiranti wedding planners, ma anche di perfezionamento per chi invece è già inserito nel settore wedding e cerca la propria strada verso il successo. E mi sto dedicando con ancora più impegno alla formazione professionale con un gruppo Facebook che ha ormai raccolto più di 2700 wedding planners in tutta Italia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.