Come arriverà la sposa?!

Desiderare un matrimonio da principessa implica spesso ispirarsi ai reali!

Ed ecco che qualche giorno fa, una delle mie sposine, dopo aver espresso il desiderio di sposarsi con un abito pomposo da principessa, mi ha chiesto di poter arrivare al ricevimento su una bellissima  carrozza trainata da cavalli rigorosamente “bianchi”, proprio come i reali d’Inghilterra (e non solo).

Vi starete chiedendo perché al ricevimento e non alla cerimonia. Presto detto: le distanze sono notevoli e quindi bisogna fare una scelta!

In passato, le spose arrivavano in Chiesa a piedi. Sotto braccio al padre, erano seguite da un corteo che le accompagnava in una lunga passeggiata attraverso tutto il paese per poi giungere all’altare. Questa tradizione ormai è praticabile soltanto nei piccoli paesini, anche se non mancano sposine “green” che optano per questa scelta piuttosto che per la tradizionale auto.

Oggi si può giungere all’altare con qualsiasi mezzo: alcune coppie optano per i mezzi pubblici, soprattutto gli autobus, quelle più allenate per la bicicletta ed altre ancora per l’elicottero piuttosto che la barca o la vespetta anni ’50.

[slideshow]

Tutto dipende dalle distanze e dagli spazi che si hanno a disposizione…e anche dal budget che si ha disposizione  🙂

E voi, quale mezzo di trasporto avete scelto o sceglierete?

0

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Start typing and press Enter to search